1. Per non avere cucciolate indesiderate, possedendo una coppia, è meglio sterilizzare il maschio o la femmina?

Questo approccio al problema non è molto corretto: se non si vogliono “semplicemente” avere cucciolate si dividono i cani quando la femmina è in estro. Oppure non si prende una coppia.
Eticamente non si dovrebbe neppure pensare alla sterilizzazione per “comodità” a meno che non si stia parlando di rifugi o canili, nel qual caso la sterilizzazione diventa indispensabile.
I motivi che dovrebbero spingere il privato (proprietario di uno o due cani) verso la sterilizzazione sono di due ordini: sanitario e psicologico.

 

Fattore sanitario: Sterilizzando la femmina si prevengono sicuramente diverse patologie dell’apparato riproduttivo: cisti ovariche, tumori mammari, metriti eccetera. E’ stato  assodato che la sterilizzazione influisce positivamente anche sul tempo di sopravvivenza delle cagne già colpite da carcinoma mammario, ovviamente unita alla rimozione del tumore stesso (J Vet Intern Med 2000, May – Jun)
Per quanto riguarda il maschio si sta parlando, in questi ultimi tempi, dell’eventuale utilità della castrazione dai 5 anni in su per prevenire tumori e iperplasie prostatiche.

Fattore psicologico: per le femmine che vanno soggette a numerose gravidanze isteriche come per i maschi costantemente irrequieti per motivi sessuali la sterilizzazione è un vero “rasserenante”, che consente loro di vivere una vita molto più tranquilla (il che spesso si traduce anche in una maggiore durata).

    La sterilizzazione

    GRR...RINGHIO

    Lupin
    Maschio - nato il : 01/2017
    Stracchino
    Maschio - nato il : 01/2002
    Teo
    Maschio - nato il : 01/2005
    Aris
    Femmina - nata il : 04/2012
    Gimmy
    Maschio - nato il : 07/2016

    SILVESTRO
    Maschio - nato il : 04/2016
    SUSI
    Femmina - nata il : 01/2001
    BART
    Maschio - nato il : 07/2010
    CAMILLO (MILLO)
    Maschio - nato il : 02/2003
    BART
    Maschio - nato il : 07/2010