Rigorosamente prima del primo calore.
La diffusissima credenza (anche tra molti veterinari, purtroppo) che la cagna debba andare almeno una volta in calore – e in alcuni casi avere addirittura una cucciolata! – prima della sterilizzazione non ha alcun fondamento scientifico.
L’incidenza di tumori nella cagne sterilizzate precocemente è infinitamente inferiore a quella delle cagne sterilizzate dopo uno o due calori. In queste ultime le statistiche non rilevano grandi differenze rispetto alle cagne intere.

    Sì, sono appunto più “umani” solo che noi stiamo parlando di cani (vedi risposta alla domanda numero 2).
    Il semplice impedimento meccanico al concepimento è – ancora una volta – una soluzione “di comodo” per l’uomo che non porta alcun beneficio sanitario né psicologico al cane (nessuna prevenzione contro le malattie, nessuna riduzione dello stress, stessa possibilità di gravidanze isteriche e così via).

      Ce ne sono di due tipi, sia per i maschi per le femmine: uno che permette la prosecuzione dell’attività sessuale, ma senza concepimento, e l’altro che invece mette la parola “fine” alla sessualità.
      Per i maschi quello definitivo è l’asportazione dei testicoli (castrazione), mentre la vasectomia impedisce la riproduzione ma non l’attività sessuale.
      Per la femmina ci sono due possibilità di intervento definitivo: l’ovariectomia, e cioè l’asportazione delle ovaie, e l’ovaioisterectomia (asportazione di utero e ovaie).

        1. Non c’è proprio nulla di crudele: è esattamente il contrario.
          Non bisogna commettere l’errore di antropomorfizzare, e cioè di ritenere il cane abbia verso il sesso lo stesso approccio dell’uomo.
          Tanto per cominciare, il cane non prova un particolare piacere nell’atto sessuale.
          La cosa, per il maschio, sembra essere blandamente gradevole per una trentina di secondi. e terribilmente seccante per la ventina di minuti successivi.

          Questo approccio al problema non è molto corretto: se non si vogliono “semplicemente” avere cucciolate si dividono i cani quando la femmina è in estro. Oppure non si prende una coppia.
          Eticamente non si dovrebbe neppure pensare alla sterilizzazione per “comodità” a meno che non si stia parlando di rifugi o canili, nel qual caso la sterilizzazione diventa indispensabile.
          I motivi che dovrebbero spingere il privato (proprietario di uno o due cani) verso la sterilizzazione sono di due ordini: sanitario e psicologico.

            Per il maschio, appena passa l’effetto dell’anestesia, è come se non fosse successo nulla: non sente alcun dolore e ricomincia subito a comportarsi come se nulla fosse accaduto. Per la femmina, purtroppo, vanno messi in preventivo un paio di giorni di mal di pancia dopodiché anche lei torna quella di prima.

              Non c’è niente di più scoraggiante di un cucciolo che non sa fare i suoi bisogni, ma che tu ci creda o no, con una vigilanza continua e con un po’ di pazienza, puoi abituarlo in sole tre settimane, purché cominci subito. Con su il guinzaglio, mettilo su un po’ di carta di giornale o su un apposito tappetino nel luogo designato in giardino, digli cosa deve fare e aspetta (aspetta, aspetta…) finché non lo fa. Poi riempilo di complimenti e dagli un premio gustoso.

                Per i cuccioli di taglia piccola e media, passa a un alimento per cani adulti di alta qualità quando raggiungono il primo anno di vita. Per i cuccioli di taglia grande, questo passaggio deve avvenire all'inizio del secondo anno di vita.

                  Le razze a pelo lungo devono essere spazzolate ogni giorno o quasi (al termine, dai una ricompensa al cane per fare in modo che riconosca l'operazione come piacevole). Fagli il bagno solo quando diventa maleodorante, evitando di lavarlo troppo frequentemente dato che ha la pelle sensibile.

                    I vermi e le patologie infettive quali il parvovirus e il cimurro sono i problemi più seri. Il parvovirus e il cimurro possono essere evitati con l'uso di vaccini, sebbene sia fondamentale limitare il contatto del cucciolo con altri cani finché non è completamente immunizzato.

                      Pagine

                      GRR...RINGHIO

                      Rocky
                      Maschio - nato il : 03/2013
                      Mara
                      Femmina - nata il : 03/2012
                      Erika
                      Femmina - nata il : 12/2014
                      Baloo
                      Maschio - nato il : 05/2012
                      GAS
                      Maschio - nato il : 01/2004

                      CHERY
                      Femmina - nata il : 01/2008
                      CHERY
                      Femmina - nata il : 01/2008
                      SIMBA
                      Maschio - nato il : 07/2008
                      CHARLIE
                      Maschio - nato il : 08/2013
                      NERINA
                      Femmina - nata il : 01/2005